sabato 19 ottobre 2013

COMMENTI CORSO "TECNICHE DI EUROPROGETTAZIONE" (ROMA, 18 e 19 OTTOBRE 2013)

I commenti inseriti in questa pagina sono realmente tratti dal Questionario di valutazione che i partecipanti ai nostri corsi compilano al termine di ogni corso o dalle email che ci sono pervenute direttamente, pertanto siamo in grado di dimostrarne la veridicità con documentazione autografata.


CORSO "TECNICHE DI EUROPROGETTAZIONE" (ROMA, 18 - 19 OTTOBRE 2013)

Il corso mi è molto piaciuto, non solo per i contenuti specifici, ma anche per l'apprendimento di tecniche e di approcci che a mio avviso possono essere utilizzati anche in altri ambiti. Spero che questo corso mi aiuti a sviluppare un "progetto di vita" che ho in mente da un pò e che adesso ha dei contenuti più delineati. Il corso è stato eccellente in ogni sua parte e spero di poter trarre vantaggio presto da quanto imparato. Stefano G. (Marche)

Mi è molto piaciuto il taglio laboratoriale del corso e la tecnica comunicativa della docente. Mettere "le mani in pasta" comporta una fatica maggiore e non garantisce sempre una maggiore gratificazione, tuttavia sul medio termine riesce a far metabolizzare meglio i contenuti e le tecniche acquisite e a riutilizzarle. Il mio lavoro comporta sempre una progettualità, dunque, le tecniche e la metodologia acquisita mi sarà molto utile nell'essere precisa e corente nei miei progetti. Lucia S. (Campania)

Cara Barbara e cara Daniela, grazie infinite perchè non ci sono appunti nè sulla formulazione nè in nulla in merito anche a questo secondo corso che ho seguito. Anzi troppo professionali, disponibili, veramente perfette! Attendo di continuare nel progetto del terzo corso, ed in verità di potervi avere come guida tecnica/professionale/istruttiva per la mia nuova vita professionale. Baci Lia M. (Lazio)

Il corso mi è piaciuto. Essere un numero contenuto di partecipanti ha permesso maggior confronto. Importante e utilissimo la modalità laboratoriale. Michela S. (Piemonte)

Il corso è perfettamente centrato rispetto alle mie contingenze. In particolar modo perchè sottopone un rigoroso approccio logico che dovrebbe accompagnare una progettazione indipendentemente dal settore di riferimento. Costruire un percorso logico armonioso, un processo di "spreading"  a medio e lungo termine, considerare la fattibilità e la sostenibilità sono elementi per definire un buon progetto. Mauro C. (Lazio)

Sono molto soddisfatta del corso ed utilizzerò sicuramente le conoscenze acquisite, in quanto l'apprendimento è focalizzato a fornire gli strumenti necessari per una applicazione diretta dei contenuti forniti. Altro aspetto che reputo interessante è la collegialità del laboratorio didattico, che consente di confrontarsi in un contesto multidisciplinare e favorisce il concetto chiave di capacità di collaborare e mediare apprendendo in modo diretto la fatica e la forza del lavorare in squadra. Rosalba M. (Lazio)

Il corso mi è piaciuto. Lo consiglio per la qualità e la competenza della docente. Silvia C. (Lazio) 
 
Il corso mi è piaciuto tantissimo e ritengo che l'opportunità di svolgere un'attività laboratoriale di questo tipo sia la base per poter fare propri e immagazzinare contenuti e concetti chiave e appropriarsi di una visione completa di ciò che concerne le tecniche e gli strumenti utili e necessari per la realizzazione di un progetto europeo. Ritengo che a ciò contribuisca, in maniera importante, la capacità e la volontà della docente di coinvolgere noi studenti/corsisti. Lara T. (Piemonte)

Questo corso mi servirà per iniziare una nuova attività lavorativa presso l'Ente nel quale ho rin ambito differente. Chiara C. (Sicilia) 

Corso ben strutturato e utile, soprattutto per chi ha già seguito il primo modulo. Personalmente sento di aver acquisito molteplici nozioni e suggerimenti pratici. Daniele S. (Lazio)

Con questo corso sono riuscita ad avere un'idea della complessità delle tecniche di progettazione. Ho apprezzato molto, come nel primo corso "La mappa dei fondi europei 2014-2020", la competenza e la capacità davvero notevole della docente. Cinzia C. (Emilia Romagna)

 




Nessun commento:

Posta un commento