lunedì 23 gennaio 2012

CORSO DI EUROPROGETTAZIONE - TECNICHE PER SCRIVERE UN BUON PROGETTO EUROPEO

Questo corso intensivo di europrogettazione insegna come si elabora una proposta di progetto che possa essere ammissibile al finanziamento da parte della Commissione europea, perchè trasmette i passaggi chiave e la metodologia per scrivere un progetto in linea con quanto richiesto dal bando e prevede una esercitazione pratica di redazione.



Il corso, della durata di un giorno e mezzo, fornisce l’ABC per la costruzione di una proposta progettuale coerente e sostenibile: due elementi essenziali per conseguire il successo e, di conseguenza, il finanziamento richiesto.

La stesura del progetto è troppo spesso sottovalutata e molti buoni progetti perdono l'occasione di essere finanziati proprio perchè non vengono presentati nel modo corretto alla Commissione europea.

Che significa euro-progettare? Come assicurarsi di seguire un metodo chiaro che identifichi i passaggi fondamentali per mettere a fuoco il problema a cui rispondere con il nostro progetto? La conoscenza delle metodologie e delle tecniche di progettazione è indispensabile per lavorare “per progetti”.

Il corso è tenuto da una docente senior, qualificata e con esperienza decennale in progettazione comunitaria, oltre a spiccate capacità formative.

Utile sia ai neofiti che a chi scrive già progetti, il corso parte dai fondamentali delle tecniche di progettazione (GOPP - Goal Oriented Project Planning, PCM - Project Cycle Management) per concentrarsi in particolar modo sull’articolazione della WBS (Work Breakdown Structure) e dei WP (Work Packages).

Il corso è completato da un’utile esercitazione pratica di scrittura guidata di parti di progetto utilizzando gli strumenti di pianificazione.

Il corso fornisce il seguente materiale didattico:

- una chiavetta USB contenente tutto il materiale didattico utilizzato dal docente (slides) e ulteriore documentazione di approfondimento ad integrazione delle lezioni.

- la Guida “Cosa sono i fondi europei” (60 pagine, file .pdf) e la Guida “L’ABC dell’europrogettazione” (26 pagine, file .pdf) inviate qualche giorno prima del corso via email ai partecipanti al corso.

- l'accesso gratuito per 3 mesi alla banca dati bandi europei del portale www.obiettivoeuropa.it

- l'accesso gratuito al Gruppo europeo creato su LinkedIn, composto da più di 6.000 membri e molto attivo per la ricerca partner e la messa in rete di imprese e professionisti che sviluppano progetti europei e partecipano concretamente ai bandi.

E al termine del corso sarà rilasciato l’Attestato di partecipazione.

Questo corso può essere ottimamente completato con il corso "Il budget e la rendicontazione dei progetti europei".

E' possibile leggere i commenti di chi ha già partecipato a questo corso alla seguente pagina di www.training4europe.it

Destinatari:

Il corso è adatto a tutti coloro che intendono partecipare ai bandi europei, in particolare a chi ha già frequentato un corso base di europrogettazione e desidera approfondire l’aspetto della corretta stesura di un progetto da presentare alla Commissione europea.

Il corso si rivolge a tutti coloro che si trovano a dover presentare progetti scritti a finanziatori, pubblici (quali gli Enti locali, le Regioni, i Ministeri, la Commissione europea, le Camere di commercio, ecc.) o privati (Fondazioni e simili), in risposta ad un bando.

Costo:
280 Euro + IVA

Modalità iscrizione:

Per iscriversi a questo corso di europrogettazione è necessario inviare prima la richiesta compilando il FORM DI PRENOTAZIONE disponibile sul sito www.obiettivoeuropa.it (sezione Corsi). Invieremo successivamente via email il Modulo di iscrizione, che sarà necessario rinviarci via fax o email per confermare la propria partecipazione.

Richiesta informazioni:

Per maggiori informazioni su questo corso è possibile scrivere a formazione@obiettivoeuropa.it oppure chiamare il Numero verde gratuito 800 034 210 (da lunedì a venerdì)

PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CORSO

Da una buona idea alla definizione di un progetto in 6 tappe:

1. la ricerca del bando che meglio risponda alle esigenze dell’idea di progetto e che abbia una scadenza “possibile”;

2. l’attenta lettura del bando e della relativa documentazione (scadenza, obiettivo, azioni, destinatari, organizzazioni coinvolgibili, modalità e procedure di finanziamento) e la possibile coerenza con l’idea di progetto;

3. l’individuazione della partnership (quando richiesto, quando conveniente);

4. la redazione della proposta vera e propria, tipologie di formulari, elementi basilari del project management e requisiti richiesti per scrivere una proposta di successo;

5. la costruzione del budget sulla base delle reali esigenze del progetto e le indicazioni presenti nel bando;

6. il processo di presentazione della proposta con particolare attenzione per il rispetto ed il controllo sia dei requisiti di qualità richiesti per il progetto sia per le modalità indicate dal bando.

La scrittura del progetto

• Definire obiettivi chiari
• Definire i risultati
• Definire le responsabilità
• Pianificare le attività
• Allocare risorse alle attività

Elementi di comunicazione: linguaggi e stili vincenti.

Strumenti di pianificazione (Pert Diagramm, WBS - Work Breakdown Structure, WP - Work Packages, Gantt chart e simili).

Esercizio interattivo di scrittura guidata di parti di progetto utilizzando gli strumenti di pianificazione.

In sottogruppi, i partecipanti, sulla base di una traccia di progetto già parzialmente svolta, proposta dalla conduttrice, si cimentano nella scrittura di macro fasi e attività.

I partecipanti mettono così in pratica, approfondendo e imparando attraverso la condivisione e la simulazione d’aula, quanto spiegato in teoria.

In plenaria, condivisione, messa a confronto e composizione delle parti di progetto sviluppate.

Valutazione finale dei contenuti appresi. Conclusioni e modalità per restare in contatto anche dopo il corso.






Nessun commento:

Posta un commento